ASSICURAZIONE RC PER IL VIAGGIO

In molti Paesi europei per circolare è sufficiente il Certificato di Assicurazione , negli altri Paesi invece è necessaria la Carta Verde.
La Carta Verde, nome dovuto al colore del documento cartaceo con cui viene rilasciata ai soggetti che ne fanno richiesta, è il certificato internazionale di assicurazione che attesta la validità della tua RC auto anche all’estero.
Rilasciato sotto la responsabilità dell’Ufficio Nazionale di Assicurazione (UCI), il documento è necessario per introdurre, e far circolare, il proprio veicolo in un paese esterno al’Unione Europea. È necessario il possesso della Carta Verde se il vostro viaggio comprende la circolazione in: Albania, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Russia, Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina.
In caso contrario la Carta Verde non è necessaria, perché già coperto dalla polizza, nei seguenti stati: Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria

La Carta verde è una specie di assicurazione internazionale che permette al veicolo con targa italiana di circolare liberamente in un paese estero.

Per le nazioni nelle quali non è prevista una convenzione internazionale, è richiesta la sottoscrizione di una polizza RC Auto locale, sottoscrivibile con una delle compagnie locali.
In altri Paesi come l’India, non è previsto l’obbligo di una copertura assicurativa, e in caso di incidente bisogna assumersi le proprie responsabilità.